Melpignano (LE)

0
18

Il GiroBorghi approda a Melpignano (LE). L’occasione è l’assemblea nazionale dei Borghi Autentici d’Italia del 22/23 marzo 2019. Giorni di riflessione su borghie territori, sviluppo e riqualificazione, autenticità ed identità, futuro o meglio Futurae. Melpignano ha un fascino suo, fatto di pietra bianca e pizzica di qualità, di tamburelli e ballo e di prospettiva. Il borgo è migliorato nella sua fisicità, si sente la presenza di una buona amministrazione. La Chiesa e convento degli agostiniani è sempre li con la sua storia e la sua bellezza. Un luogo che aiuta la riflessione durante l’assemblea su tempi importanti quali lo sviluppo dei territori, l’ecosostenibilità, la comunità, l’ospitalità. Si sta bene a Melpignano perchè è tranquilla, bella, accogliente. Ci si riposa a Melpignano, é silenziosa, riservata, umile come la sua gente. La piazza San Giorgio con a lato la chiesa accoglie per bellezza e la linearità. Il palazzo Castriota, recuperato, soddisfa la vista e la ragione. La pietra bianca fa da padrone ovunque e rende tutto pulito, lineare, delicato e forte. A Melpignano non c’è il mare ma il Salento si sente e si apprezza. Si sta bene a Melpignano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here